San Bartolomeo Apostolo - Parrocchia di San Bartolomeo in Pantano - Pistoia

Vai ai contenuti

Menu principale:

San Bartolomeo Apostolo

CHI SIAMO

Bartolomeo, uno dei dodici Apostoli, è menzionato con questo nome solo nei Vangeli sinottici e negli Atti degli Apostoli.

Probabilmente questo non era il suo nome proprio, ma una sorta di cognome, poichè significa "Figlio di Tolomeo".

Infatti il Vangelo di Giovanni lo menziona come Natanaele, originario di Cana di Galilea, amico dell'Apostolo Filippo, al quale Gesù aveva detto: "Ecco davvero un israelita in cui non c'è falsità".

Alle parole del Maestro, Natanaele Bartolomeo rispose con la professione di fede: "Tu sei il Figlio di Dio, tu sei il Re di Israele".

Non si hanno altre notizie sulla sua vita. Leggende e racconti popolari narrano che Bartolomeo predicò il Vangelo nelle Indie e poi in Armenia.

Dopo aver operato diverse conversioni, venne scorticato vivo e decapitato per ordine di Astyges re di Albanopolis sulle rive del Mar Caspio.

Le presunte reliquie di San Bartolomeo sono custodite a Roma nell'omonima Chiesa sull'Isola Tiberina.

Torna ai contenuti | Torna al menu