Approfondimento Storico 1 - Parrocchia di San Bartolomeo in Pantano - Pistoia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Approfondimento Storico 1

CHI SIAMO

LE ORIGINI: dall'Abbazia alla Parrocchia

E' possibile ingrandire le foto sottostanti, cliccando sulle immagini disposte in sequenza.

Fin dal secolo XIV l’abbazia di San Bartolomeo ebbe funzioni parrocchiali ed il suo territorio era situato nel quartiere di Porta San Marco, posto a levante della città che come gli altri tre prendeva il nome dalla propria Porta.

É del 1330 una legge che ci elenca le trenta parrocchie che si dividevano il territorio urbano racchiuso entro la terza cerchia muraria come mostrato nella pianta della città a lato. Il territorio della Parrocchia di San Bartolomeo nel 1330 è invece indicato dall'area gialla nella piantina sotto.

Questa legge aveva lo scopo di suddividere la città murata in 4 quartieri, a loro volta suddivisi in tre Società del Popolo (o Compagnie Militari), formate dai parrocchiani di una o più cappelle. Di ognuna di queste Società ci è giunto il proprio vessillo: Compagnia del Leone, Compagnia dell'Agnello e Compagnia della Vipera.

Nel quartiere di Porta San Marco una Società del Popolo era costituita dai parrocchiani della chiesa di San Marco situata nei pressi della porta omonima sulla terza cerchia, un’altra Società comprendeva il territorio ed i parrocchiani della cappella di San Leonardo che attualmente non esiste più.

Infine l’altra Società del popolo era costituita dalle parrocchie di San Bartolomeo, di Santa Maria Maggiore, di San Salvatore, di Santa Maria in Borgo.

Avanti --->
Torna indietro -->

Torna ai contenuti | Torna al menu